MERLOT

MERLOT

VINO ROSSO

MERLOT

In Trentino è attualmente il vitigno a bacca nera tra i più diffusi, vitigno bordolese che ha trovato in questa regione nelle zone collinari pedemontane un suo spazio per emergere in purezza.

In purezza può generare vini sia morbidi e leggeri, sia di ottima struttura adatti all’invecchiamento.

Il vino si presenta di colore rosso rubino, profumo caratteristico, fruttato, con lieve nota erbacea, al gusto secco, pieno con un fondo amarognolo lievemente tannico, e se barricato sprigiona sentori di vaniglia e legno.

uva prodotta

80 mila quintali

superficie vitata

610 ettari

area di coltivazione

tutto il Trentino

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

18°C

abbinamenti consigliati

minestre asciutte, carni grigliate, gran bollito misto, formaggi stagionati

MARZEMINO

UVA-MARZEMINO

VINO ROSSO

MARZEMINO

Recenti indagini archeologiche fanno ritenere che i semi originari dell’uva Marzemino provengono addirittura dal Caucaso, dopo aver sostato nelle isole di Lefkada e Cefalonia, ma arrivano tra le Dolomiti grazie ai Veneziani e in Vallagarina intorno a Rovereto – tra Nomi, Volano, Isera, in particolare – hanno trovato il loro habitat.

Vino di sinfonia poiché citato nel celebre “Don Giovanni” di Mozart, in sintonia con il territorio che lo culla.

Il vino è un concentrato di fragranze di viola mammola, prugna e piccoli frutti. Intenso nel colore rubino profondo, franco e preciso al palato.

uva prodotta

40 mila quintali

superficie vitata

350 ettari

area di coltivazione

Vallagarina

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

16 – 18°C

abbinamenti consigliati

polenta di mais e funghi, arrosti di maiale, salumi cotti, verdure, brasati di manzo o vitello, pollame allo spiedo; ottimo anche con il pesce, baccalà o trote.

LAGREIN

lagrein-uva-ph-margherita-pisoni

VINO ROSSO

LAGREIN

Antico vitigno di tradizionale coltivazione regionale diffuso in tutta la regione.

L’uva si presta sia alla vinificazione in rosato (kretzer) sia in rosso (dunkel), dando luogo a due diversi prodotti: il primo più fresco e immediato, l’altro decisamente più robusto e strutturato.

Cerasuolo scarico nel tipo kretzer; da rubino intenso a granato nel dunkel. Fresco ed elegante, dal leggero sentore di mandorla per il rosato; più austero e corposo per il rosso.

Al naso si presenta delicato, con piacevoli sfumature di frutta, vaniglia e viola.

uva prodotta

25 mila quintali

superficie vitata

215 ettari

area di coltivazione

Piana Rotaliana

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

14/16 °C il rosato
18 °C il rosso

abbinamenti consigliati

kretzer si abbina particolarmente al baccalà in umido; dunkel predilige invece agnello o capretto al forno

CABERNET

cabernet_uva_ph_margheritapisoni

VINO ROSSO

CABERNET

Ottenuti dai classici vitigni Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon, di origine bordolese, sono vini generosi, di spiccata personalità. Le uve, se vinificate singolarmente, danno origine ai rispettivi vini, mentre se vinificate congiuntamente costituiscono la Trentino D.O.C. Cabernet.

Dal colore rosso granato dai riflessi aranciati se invecchiato. Al gusto pieno, vellutato, leggermente tannico, al naso presenta un profumo intenso, con note vegetali e gradevolmente erbaceo.

uva prodotta

30 mila quintali

superficie vitata

320 ettari

area di coltivazione

tutto il Trentino

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

18/20°C

abbinamenti consigliati

arrosti di carni bianche e rosse, pollame nobile, cacciagione e selvaggina e formaggi saporiti

CHARDONNAY

CHARDONNAY

VINO BIANCO

CHARDONNAY

Proveniente dalla regione della Borgogna, il vitigno è stato introdotto in Trentino alla fine del XIX secolo, trovando subito il suo habitat ideale sui pendii pedemontani.

È uno dei principali vitigni coltivati in provincia di Trento, rappresenta circa un terzo della produzione totale di uva. Tradizionalmente utilizzato sia per la spumantizzazione con metodo classico, sia per la produzione di vini fermi.

Vino facile ed equilibrato, si presenta di un bel colore bianco-paglierino, con un profumo fine e tipico ed un sapore caratteristico di mela Golden, leggermente amarognolo, piacevole ed elegantemente persistente, di giusta acidità e corpo.

uva prodotta

360 mila quintali

superficie vitata

2.850 ettari

area di coltivazione

tutto il Trentino

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

10/12°C

abbinamenti consigliati

adatto come aperitivo, è ideale con antipasti magri, pesci di mare, minestre asciutte e in brodo

PINOT BIANCO

VINO BIANCO

PINOT BIANCO

Nasce dall’omonimo vitigno coltivato generalmente in media e alta collina, dove trova l’ambiente ideale per esprimere al massimo le sue caratteristiche produttive. Presente in Trentino fin dalla fondazione dell’Istituto Agrario di S. Michele a/A ora Fondazione Edmund Mach.

Le uve di Pinot bianco concorrono in piccolissima parte alla produzione di vini base spumante assieme a Chardonnay e Pinot nero.

Il vino presenta un colore giallo paglierino, profumo delicato, fine e caratteristico, un sapore secco, leggermente amarognolo e armonico.

uva prodotta

10 mila quintali

superficie vitata

75 ettari

area di coltivazione

nelle aree collinari

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

10/12°C

abbinamenti consigliati

classico vino da frutti di mare, minestre asciutte a base di pasta all'uovo; accompagna bene gli asparagi alla trentina

PINOT GRIGIO

pinot-grigio-uva-ph-margheritapisoni

VINO BIANCO

PINOT GRIGIO

Il vitigno produce uve dalla bacca ramata che danno un mosto molto zuccherino. La vinificazione, prevalentemente in bianco, produce un vino che esprime al meglio le proprie doti in gioventù, quando la finezza è sorretta dall’eleganza di corpo. Con l’appellativo tedesco di Ruländer solitamente si indica il prodotto vinificato con un breve permanenza sulle bucce. Si tratta di una tecnica che conferisce al vino una delicata colorazione ramata.

uva prodotta

330 mila quintali

superficie vitata

2.550 ettari

area di coltivazione

tutto il Trentino

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

10/12°C

abbinamenti consigliati

Si presta a svariati abbinamenti, dalle minestre asciutte con salse sostenute, ai piatti a base di uova, dai lessi di pollame, al pesce di mare minuto.

RIESLING RENANO

riesling-uva-ph-margherita-pisoni

VINO BIANCO

RIESLING RENANO

Vitigno di limitata coltivazione in Trentino dove interessa circa 45 ettari di vigneto.

Vino bianco dotato di finezza ed eleganza, si ottiene dall’omonimo vitigno introdotto in Trentino oltre un secolo fa; per il suo perfetto equilibrio gusto – olfattivo è considerato fra i più aristocratici dei vini bianchi trentini.

Vino dal colore giallo paglierino, profumo vinoso e gradevole, sapore asciutto, fresco, non molto corpo, abbastanza alcolico, vellutato e sapido.

uva prodotta

4 mila quintali

superficie vitata

45 ettari

area di coltivazione

nelle aree collinari più vocate

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

10/12°C

abbinamenti consigliati

le portate con salse più o meno elaborate e a base di molluschi oppure pesce cotto alla brace

SAUVIGNON

sauvignon-uva-ph-margherita_pisoni

VINO BIANCO

SAUVIGNON

Si tratta di uno dei vitigni a bacca bianca più diffusi nel mondo vitivinicolo, con il quale é possibile produrre vini bianchi freschi con una marcata impronta varietale.

A seconda del clima le uve possono conferire ai vini sentori erbacei o di frutta fresca. Normalmente il vino presenta un colore giallo chiaro, sapore asciutto, delicato e caratteristico.

uva prodotta

11 mila quintali

superficie vitata

125 ettari

area di coltivazione

nelle aree collinari più vocate

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

8/10°C

abbinamenti consigliati

pesce e formaggi

TRAMINER AROMATICO

traminer-uva-ph-margheritapisoni

VINO BIANCO

TRAMINER AROMATICO

Fa parte di una famiglia di vitigni particolarmente diffusi nell’areale viticolo ad influenza tedesca ed alsaziana, da sempre presente in Trentino, a macchia di leopardo, nelle zone di collina considerate migliori.

Da questo vitigno si ottiene un vino color giallo paglierino, intensamente aromatico, vellutato, morbido, caldo, gradevolmente amarognolo, poco acido.

uva prodotta

30 mila quintali

superficie vitata

360 ettari

area di coltivazione

nelle aree collinari più vocate

forma di allevamento

pergola trentina, guyot

temperatura di servizio

8/10°C

abbinamenti consigliati

creme di verdure, minestre, preparazioni a base di fegato d’oca, crostacei a carne dolce.