Premiate le cantine vincitrici del 4° Concorso vini territorio, 28 i premi assegnati

ricocoscimento concorso vini

FONDAZIONE EDMUND MACH

Premiate le cantine vincitrici del 4° Concorso vini territorio, 28 i premi assegnati

Venerdì 11 Giugno 2021, presso l’aula magna della Fondazione Edmund Mach, si è svolta la cerimonia di premiazione del 4° concorso sui vini del territorio. Il concorso, autorizzato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali come concorso ufficiale, si è tenuto il 13 e 14 maggio con la valutazione da parte di una commissione di 30 esperti di 138 etichette provenienti da oltre 70 cantine trentine e altoatesine.
Sono stati consegnati i 28 riconoscimenti alle cantine vincitrici con un evento che è stato trasmesso in diretta youtube e al quale sono intervenuti il direttore generale Mario Del Grosso Destreri, il dirigente del Centro Istruzione e Formazione, Ivano Artuso e il responsabile del Dipartimento istruzione post secondaria nonché referente organizzativo del concorso, Andrea Panichi.


La manifestazione, organizzata dal Centro Istruzione e Formazione FEM con il patrocinio dei Comuni della Piana Rotaliana: San Michele all’Adige, Mezzocorona e Mezzolombardo, conta sulla collaborazione delle due sezioni Assoenologi Trentino ed Alto Adige e del Consorzio turistico Piana Rotaliana Kőnigsberg. Alla consegna dei premi erano presenti oggi anche i rappresentanti di queste realtà, oltre al Consorzio Vini del Trentino.

La quarta edizione del concorso ha inteso valorizzare e promuovere la qualità dei vini Teroldego Rotaliano Dop, Trentino Dop Merlot, Trentino Dop Traminer aromatico, Alto Adige Südtirol Dop Merlot, Alto Adige Südtirol Dop Gewürztraminer a cui si aggiungono le categorie Trentino Dop, Vigneti delle Dolomiti Igp e Vallagarina Igp Nosiola e Alto Adige Südtirol Dop Sylvaner con le relative sottozone Valle Isarco e Terlano. Nove le categorie premiate e un premio assegnato dagli studenti. Importante è la valenza didattica di questa iniziativa, dato che la commissione che ha valutato vini, composta da trenta esperti tra enologi, sommelier e giornalisti, è stata supportata dagli studenti del corso enotecnico che hanno avuto l’opportunità di approfondire la conoscenza dei vini prodotti nel territorio Trentino – Alto Adige/Südtirol.

PREMIATI 4° CONCORSO VINI TERRITORIO

1^categoria: Trentino DOP Nosiola e Vigneti delle Dolomiti IGP Nosiola
1. Vigneti delle Dolomiti IGP Nosiola 2016
Nome del vino: L’Ora
Produttore: Cantina Toblino
2. Trentino Nosiola DOP 2019
Nome del vino e Produttore: Maso Poli
3. Vigneti delle Dolomiti IGP Nosiola 2020
Nome del vino: Madonna delle Vittorie

2 ^ categoria:Südtirol-Alto Adige DOP Sylvaner
1. Südtirol Eisacktaler-Alto Adige Valle Isarco DOP Sylvaner 2019
Nome del vino: Praepositus
Produttore: Abbazia di Novacella
2. Südtirol Eisacktaler-Alto Adige Valle Isarco DOP Sylvaner 2019
Nome del vino e Produttore: Griesserhof
3. Südtirol Eisacktaler-Alto Adige Valle Isarco DOP Sylvaner 2020
Nome del vino e Produttore: Kellerei Bozen-Cantina Produttori Bolzano
3. Südtirol Eisacktaler-Alto Adige Valle Isarco DOP Sylvaner 2019
Nome del vino e Produttore: Kuenhof

3^ categoria:Trentino DOP Traminer Aromatico 2019-2020
1. Trentino DOP Traminer Aromatico 2019
Nome del vino: Clinga
Produttore: Cantina di LaVis e Valle di Cembra
2. Trentino DOP Traminer Aromatico 2019
Nome del vino: Bottega Vinai
Produttore: Cavit
3. Trentino DOP Traminer Aromatico 2019
Nome del vino e Produttore: Gaierhof

4^ categoria: Trentino DOP Traminer Aromatico 2018 e annate precedenti
1. Trentino DOP Traminer Aromatico 2018
Nome del vino e Produttore: Klinger
2. Trentino DOP Traminer Aromatico 2017
Nome del vino: Clinga
Produttore: Cantina di LaVis e Valle di Cembra
3. Trentino Superiore DOP Traminer Aromatico 2018
Nome del vino: Musivum
Produttore: Nosio

5 ^ categoria: Südtirol-Alto Adige DOP Gewürztraminer 2019-2020
1. Südtirol-Alto Adige DOP Gewürztraminer 2019
Nome del vino: Nussbaumer
Produttore: Kellerei Tramin-Cantina Termeno
2. Südtirol-Alto Adige DOP Gewürztraminer 2019
Nome del vino: Vigna Windegg
Produttore: Josef Brigl
3. Südtirol-Alto Adige DOP Gewürztraminer 2020
Nome del vino: Kleinstein
Produttore: Kellerei Bozen-Cantina Produttori Bolzano

6^ categoria: Südtirol-Alto Adige DOP Gewürztraminer 2018 e annate precedenti
1. Südtirol-Alto Adige DOP Gewürztraminer 2016
Nome del vino: Brenntal
Produttore: Kellerei Kurtatsch-Cantina Produttori Cortaccia
2. Südtirol-Alto Adige DOP Gewürztraminer 2018
Nome del vino: Kleinstein
Produttore: Kellerei Bozen-Cantina Produttori Bolzano
3. Südtirol-Alto Adige DOP Gewürztraminer 2018
Nome del vino : Sanct Valentin
Produttore: Kellerei St.Michael-Eppan-Cantina Produttori San Michele Appiano

7 ^ categoria: Trentino DOP Merlot
1. Trentino DOP Merlot 2019
Nome del vino: Castel Firmian
Produttore: Nosio
2. Trentino DOP Merlot Riserva 2016
Nome del vino e Produttore: Cantina Aldeno
3. Trentino DOP Merlot 2018
Nome del vino, Produttore: Vivallis

8^ categoria: Südtirol-Alto Adige DOP Merlot
1. Südtirol-Alto Adige DOP Merlot Riserva 2016
Nome del vino: Brenntal
Produttore: Kellerei Kurtatsch-Cantina Produttori Cortaccia
2. Südtirol-Alto Adige DOP Merlot Riserva 2017
Nome del vino: Gant Kellerei Andrian
3. Südtirol-Alto Adige DOP Merlot Riserva 2017
Nome del vino, Produttore: Landesweingut Laimburg-Cantina Laimburg

9 ^ categoria: Teroldego Rotaliano DOP 2017-2018
1. Teroldego Rotaliano DOP 2018
Nome del vino: Teroldego
Produttore: Azienda Agricola Fedrizzi Cipriano
2. Teroldego Rotaliano DOP Superiore Riserva 2017
Nome del vino: Maso Cervara
Produttore: Cavit
3. Teroldego Rotaliano DOP 2017
Nome del vino: Clesurae
Produttore: Cantina Rotaliana di Mezzolombardo

Premio Studenti Corso Enotecnico

Teroldego Rotaliano DOP Superiore Riserva 2017
Nome del vino: Maso Cervara
Produttore: Cavit

Trentino Wine Region of the Year 2020

WINE ENTHUSIAST NOMINA

Trentino Wine Region of the Year 2020

Più di 10.000 ettari di superficie vitata, 164 cantine, 7000 viticoltori e 1 milione di ettolitri prodotti a D.O.C.: secondo Wine Enthusiast il Trentino è riconosciuto come la migliore area vitivinicola a livello internazionale, ineguagliabile in Italia per la sua diversità.

È del Trentino il titolo di Wine Region of the Year 2020. Wine Enthusiast, autorevole magazine newyorkese tra i più importanti al mondo per il tema del vino, riconosce questo premio internazionale ad un territorio qualitativamente dinamico ed eterogeneo, considerato ineguagliabile per la sua diversità.

“A true Wine Star, the Trentino region is one of the most dynamic multifaceted quality terroir driven wine producing areas in the world today. – commenta Adam M. Strum, C.E.O. and Publisher Wine Enthusiast Magazine – With it’s delicious fresh and fruity Chardonnay, Pinot Grigio and elegant Pinot Nero and it’s spectacular sub region Trento DOC which produces renowned world class sparkling wines Trentino is unrivaled in Italy for its diversity.”

Il Trentino, che rappresenta a livello nazionale appena l’1,6% di superficie vitata con i suoi 10.000 ettari, produce vini riconosciuti in tutto il mondo grazie al lavoro di 164 cantine e circa 7.000 viticoltori, impegnati nella produzione di vini fermi da varietà autoctone o internazionali e di spumanti Trentodoc.

Pietro Patton, Presidente del Consorzio Vini del Trentino: “Siamo molto soddisfatti di questo risultato. Essere Wine Region of the Year rappresenta una occasione importante per la promozione della nostra provincia, della nostra identità e dei nostri valori e testimonia come le nostre radici, in particolare la lunga tradizione vinicola rappresenti anche un elemento straordinariamente moderno per presentarci all’estero e la produzione di vini fermi una leva importante per la crescita delle aziende trentine.”

Il Presidente dell’Istituto Trento Doc Enrico Zanoni, ribadisce come questo importante riconoscimento sottolinei “la rilevanza della spumantistica Trentodoc per l’immagine dell’intero territorio, rappresentandone l’eccellenza riconosciuta a livello internazionale. Questo premio rende il giusto merito all’impegno di tutti i produttori che negli anni hanno lavorato per affermare la denominazione.”

Il 70% del territorio trentino è posto sopra i 1000 metri di quota, il 20% sopra i 2000 e son ben 94 le vette che superano i 3000 metri. Nonostante la coltivazione della vite sia frazionata, il comparto vitivinicolo è impegnato nella coltivazione di vitigni a bacca bianca (77%) e rossa (23 %) spesso situati in piccoli fazzoletti di terra rubati alla montagna. Produce annualmente 1 milione di ettolitri di vino e mosto, destinato per l’80% alla produzione di vini D.O.C: si tratta di una delle più elevate percentuali di utilizzo a livello nazionale.

Dall’applicazione dei principi della viticoltura integrata alle azioni virtuose in campo e all’interno del processo produttivo, le realtà sono attive nella tutela dell’ambiente, dell’operatore e del consumatore: l’80% delle aziende applica la produzione integrata, con la certificazione nazionale SQNPI, unica esperienza italiana quale modello territoriale di agricoltura sostenibile, mentre il 12% il metodo biologico. L’unicità dei vini trentini contribuisce da sempre ad una estesa distribuzione internazionale: attualmente le spedizioni interessano 89 Paesi diversi e sono concentrate negli Stati Uniti, in Germania e nel Regno Unito.