INCONTRI ROTALIANI 2021 Teroldego e vini di Rioja

INCONTRI ROTALIANI 2021
Teroldego e vini di Rioja

24 e 25 ottobre 2021 - Mezzocorona, Mezzolombardo, San Michele all'Adige

Incontri Rotaliani è un’iniziativa dedicata alla valorizzazione del Teroldego Rotaliano DOC e del suo territorio d’elezione, la Piana Rotaliana. L’edizione 2021 sarà caratterizzata dalla celebrazione del 50° anniversario della DOC e dall’incontro/confronto con la prestigiosa regione vitivinicola della Rioja.

Ad attenderti, un ricco programma di conferenze, dibattiti e degustazioni (guidate e libere) di vini e distillati.

Una due giorni dedicata a tutti: dagli specialisti di settore, agli appassionati di vino, ai semplicemente curiosi.

 

Nell’ambito della rassegna “Incontri Rotaliani” organizzata dal Consorzio Turistico Piana Rotaliana Königsberg e dedicata ad approfondimenti sulla più antica DOC del Trentino, il 25 ottobre il Consorzio Vini, parteciperà alla tavola rotonda dal titolo: 50° anniversario DOC Teroldego Rotaliano presso Auditorium Fondazione E. Mach Via Mach, 1 – San Michele all’Adige.

Scopri gli appuntamenti

MASTERCLASS
Degustazioni guidate

Sotto la guida di importanti nomi del mondo del vino, potrai approfondire o scoprire grazie a 7 degustazioni mirate le peculiarità della cultura vitivinicola della Piana Rotaliana e della regione estera ospite di questa seconda edizione, La Rioja (Spagna).

WALK AROUND TASTING
Banchi d'assaggio con i produttori

Potrai degustare in un’atmosfera suggestiva più di 50 etichette tra Teroldego Rotaliano e vini di Rioja, servite direttamente dal produttore.
Questi momenti verranno accompagnati dagli assaggi di alcuni produttori gastronomici del territorio e da un banco mixage con cocktails a base di grappa.

INCONTRI E DIBATTITI
Enoturismo, sostenibilità, cambiamenti climatici, vitigni autoctoni

Il ciclo di incontri in programma chiama a raccolta una squadra di relatori d’alto livello: studiosi, professori ed esperti in varie discipline pronti a confrontarsi su temi di grande interesse – non solo per gli addetti ai lavori. Ingresso libero.

Vi segnaliamo lunedì 25 ottobre presso l’Auditorium Fondazione E. Mach la tavola rotonda – 50° anniversario DOC Teroldego Rotaliano alla quale parteciperà il presidente del Consorzio di Tutela vini del Trentino Pietro Patton con  un intervento dal titolo “La Doc Trentino e la Doc Teroldego Rotaliano: criticità e prospettive”.

Per maggiori informazioni sul programma completo di INCONTRI ROTALIANI 2021  clicca qui.

VINITALY SPECIAL EDITION 2021

vinitaly_special_edition Join US

VERONA 17-19 OTTOBRE 2021

VINITALY SPECIAL EDITION

Vinitaly Special Edition è una manifestazione in presenza e in assoluta sicurezza, per la ripartenza del settore vitivinicolo con un format innovativo, comprensivo di servizi e con l’accelerazione digitale della nuova piattaforma Vinitaly Plus.

Vinitaly Special Edition riunisce tutti i principali player del settore e permette di scoprire in un’unica esperienza tutto lo scenario del mercato vitivinicolo italiano.

A Vinitaly Special Edition si trova il meglio della produzione italiana, nuovi prodotti e trend. È l’occasione per scoprire, degustare e valutare tutta l’offerta, rivolgendo domande dirette e dettagliate a produttori, incontrare distributori, stakeholder e istituzioni.

Un evento esclusivamente professionale e su invito, con una forte vocazione all’internazionalità grazie all’incoming dai principali paesi target. 

Il Consorzio di tutela Vini del Trentino partecipa a Vinitaly Special Edition​ e da domenica 17 a martedì 19 ottobre 2021 lo trovi presso:

Padiglione 6 stand D3

Scopri le aziende trentine presenti a Vinitaly Special Edition 2019
Scopri tutti i dettagli dell’evento su www.vinitaly.com

AUTUMNUS – I FRUTTI DELLA TERRA – TRENTO

TRENTO 24-26 SETTEMBRE 2021

AUTUMNUS
i frutti della terra

Il festival delle eccellenze trentine riconosciute e stimate a livello nazionale ed internazionale, un richiamo per appassionati ed intenditori, ma che incuriosisca anche chi ancora non le conosce.

Dal 24 al 26 settembre le  eccellenze trentine scendono in piazza. Passeggiando tra le vie, i palazzi e le piazze del centro storico i visitatori potranno immergersi in un viaggio sensoriale tra degustazioni ed approfondimenti delle più rinomate specialità enogastronomiche ed agroalimentari, guidati passo passo dai numerosi produttori giunti per l’occasione da ogni angolo del Trentino.

Trento, Piazza Duomo e Palazzo del Buonconsiglio.

Scopri gli eventi dedicati al Vino Trentino

Essenza delle Dolomiti: dalla montagna alla vite.
Il Müller Thurgau

Alla scoperta dei vincitori del “18° Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau”.

Un percorso fresco, immediato, fragrante, beverino. Un vino spensierato, per pasti leggeri, meglio estivi, ma anche vino come aperitivo, grazie alla sua naturale, impercettibile quanto stimolante vivacità.

Essenza delle Dolomiti: dalla montagna alla vite.
Il Teroldego Rotaliano.

Alla scoperta del Teroldego Rotaliano.

Il colore rosso attira e incuriosisce la vista; la leggenda lo paragona al colore del sangue di un drago. Intrigante, ammaliante, vivido e ricco nella sua opulenta vinosità.

Essenza delle Dolomiti: dalla montagna alla vite.
La Nosiola e il Vino Santo.

Alla scoperta della Nosiola e del Vino Santo.

Umile, ma solo nell’aspetto. Un vino bianco che stupisce per la sua immediatezza e per la sua versatilità. In base a precise tecniche di raccolto e successiva vinificazione può generare il “passito dei passiti”, il Vino Santo Trentino.

Per maggiori informazioni sul programma completo di AUTUMNUS – I FRUTTI DELLA TERRA  clicca qui.

Conferenza Stampa Evento Autumnus Trento
Conferenza Stampa Evento Autumnus Trento
Conferenza Stampa Evento Autumnus Trento

PALAZZO SCOPOLI CASA DEL CIBO Tonadico, dal 1 luglio al 12 settembre

Tonadico, dal 1 luglio al 12 settembre

PALAZZO SCOPOLI CASA DEL CIBO

Un Palazzo a cielo aperto, cuore pulsante di un museo diffuso del gusto, per e della comunità, vetrina e laboratorio delle produzioni enogastronomiche made in Trentino. Un luogo di narrazione, di storie e curiosità legate al cibo locale, da scoprire attraverso un ricco calendario di esperienze food&wine che vede protagonisti produttori, artigiani del gusto, chef e associazioni locali coordinati dalla Strada dei formaggi delle Dolomiti con l’avvallo del Comune Primiero San Martino di Castrozza e la collaborazione della Azienda per il Turismo d’ambito, in una logica di lavoro di squadra.  È la nuova vita di Palazzo Scopoli che vede con la Casa del cibo un primo passo per la riattivazione di un luogo simbolo di Tonadico. Nel frattempo si stanno infatti definendo ulteriori attività – come l’attivazione di uno spazio coworking per residenti e turisti, e la valorizzazione della sala consigliare come ambiente polifunzionale per incontri e conferenze – affinchè il palazzo torni ad essere un luogo della Comunità aperto tutto l’anno.

 

 

Palazzo Scopoli è testimone della storia di Primiero: fu residenza nobiliare, sede della giustizia, luogo amministrativo e prima ancora “banca del pane” ovvero spazio per il deposito dei grani.

Oggi il Palazzo ripercorre tutte queste fasi storiche, partendo da quella più antica

diventando dispensa e vetrina per la cultura del cibo di Primiero e non solo, con le sue belle sale in legno, il verde giardino e l’affaccio sulla vita del paese. Si completa così, con un nuovo prezioso tassello, il lavoro del Comune Primiero San Martino di Castrozza nello sviluppo della rete culturale tematica dei Piccoli Musei a Primiero.

Dopo l’accurata opera di restyling voluta dall’Amministrazione Comunale grazie anche al contributo del GAL Trentino Orientale, il 1° luglio il Palazzo apre nuovamente le sue porte con un ricco calendario di attività ed esperienze food&wine, curato dalla Strada dei formaggi delle Dolomiti, a quanti non si fermano al semplice assaggio, ma vogliono scoprire qualità, tradizioni e soprattutto storie legate alle eccellenze e chicche enogastronomiche del territorio.

Un intenso programma di attività, con oltre 70 occasioni tra luglio e metà settembre che proseguiranno anche nei mesi successivi, frutto di un grande lavoro di squadra, in cui il Primiero ha dimostrato ancora una volta la sua capacità di fare rete tra pubblico e privato per il bene comune.

Ad animarlo saranno gli stessi produttori e artigiani del gusto con il Mercato della Terra Slow Food, ma anche degustazioni o aperitivi narrati alla scoperta di formaggi di Primiero, vini trentini e birra artigianale, abbinati a visite guidate del paese o della sua campagna oltre che del Palazzo stesso.

La sua nuovissima cucina didattica sarà invece location ideale per l’incontro con gli chef locali, protagonisti di apericena, cooking class e degustazioni gourmet dove testare i migliori abbinamenti tra ricette del territorio e le etichette del Consorzio Vini del Trentino.

Il tutto in un’ottica di filiera corta e sostenibilità, resa evidente anche dalla presenza di un mulino ed un forno a legna che permettono percorsi di gusto dalle materie prime al palato. Filiera a km0 che interessa non solo i sapori, ma anche dei laboratori dedicati alla lana di razza Lamon, realizzati in collaborazione con il Parco di Paneveggio Pale di San Martino, protagonista anche di un’altra esperienza itinerante tra cultura, gusto e natura.

 

Situato nel cuore di Tonadico, vuole quindi essere un Palazzo a cielo aperto, cuore pulsante di un museo diffuso costituito dal piccolo borgo ai piedi della Pale di San Martino con la sua pinacoteca open air, le chiesette di San Vittore e San Giacomo, le fontane, l’antica Lisièra, la campagna con le coltivazioni e le diverse stalle ancora attive.  Il tutto in un interessante mix tra antico e moderno, visitabile in modo coinvolgente grazie ad interessanti esperienze di gusto o tramite una caccia al tesoro digitale che vi condurrà tra vie, volti e sale espositive nei weekend d’estate.

 

I quattro piani del Palazzo presentano elementi di varie epoche: altari lignei, affreschi, stucchi, sale rivestite in legno. Il giardino esterno e alcune stanze ospiteranno esposizioni riguardanti il cibo del territorio: una mostra di fotografi locali traccia un racconto del rapporto tra uomo, cibo e valle; poi alcuni allestimenti tematici saranno dedicati a latte e pane. Inoltre verranno proposti momenti di musica e teatro, grazie al prezioso supporto delle Associazioni locali. All’interno anche uno spazio ludico didattico per i più piccoli con letture e giochi sull’educazione alimentare.

Un museo con un patrimonio fatto di persone, mani intraprendenti e voci narranti che parlano di cultura del cibo, per e con la Comunità, composta da tutti coloro che hanno fame di scoperta e sete di imparare, siano essi residenti permanenti, temporanei o di passaggio.  

Un luogo di arricchimento culturale, ma anche di svago e intrattenimento che permette al visitatore di conoscere il valore del cibo locale, ma soprattutto entrare in contatto con i volti del mondo food&wine ed instaurare una relazione che diventa spazio di convivialità, dove trascorrere un tempo dedicato al piacere, in una location di assoluta bellezza.

Le attività a Palazzo, legate alla Casa del cibo, continueranno anche in autunno con weekend tematici, laboratori, cooking class e corsi sui prodotti caseari di malga, rivolti ad appassionati ed addetti al settore, in collaborazione con Accademia d’Impresa e la Condotta Slow Food di Primiero e Vanoi.

 

Scopri tutti i dettagli, giorni e orari di apertura e attività in programma su

www.piccolimuseiaprimiero.it


Credits Foto Comune Primiero San Martino di Castrozza – L.Kleinschmidt

TRENTINO & WINE

eventi trentino vino
trentinoandwine

TRENTINO &WINE

TRENTO 15-19 OTTOBRE

Trentino&Wine: un affascinante percorso fra arte, sapori e solidarietà alla scoperta dei mille volti del vino trentino.
Ricco il calendario degli appuntamenti: degustazioni e possibilità di approfondimento con incontri specifici, i piatti degli chef trentini da abbinare ai vini del territorio e molte altre iniziative.